Trasmettitori di Conducibilità

Trasmettitori di conducibilità resistività e concentrazione

Trasmettitori di conducibilità
Descrizione

Trasmettitore 876CR (2 Fili)

Analizzatore 875CR (4 Fili)


Trasmettitore di Conducibilità

876CR – Trasmettitore (2 Fili)

  

Il Trasmettitore di Conducibilità Foxboro® Serie 876CR è un trasmettitore intelligente a 2 fili, che abbinato ad un appropriato sensore elettrochimico, fornisce Misurazione, Visualizzazione e Trasmissione della Conducibilità, della Resistività o della Concentrazione. Il trasmettitore dispone di un protocollo digitale HART e un’uscita analogica da 4 a 20 mA.

Flessibilità Applicata

La tecnologia a microprocessore, abbinata ad una semplice interfaccia utente, consente una rapida personalizzazione del trasmettitore per i requisiti di applicazione. Misure di conducibilità o di resistenza, possono essere gestite dalla semplice configurazione del trasmettitore per la misura desiderata, inclusa la compensazione di temperatura.

Conducibilità, Resistività, o misura della Concentrazione

Il trasmettitore di Conducibilità può essere configurato per misurare in unità di misura della conducibilità come μS / m, μS / cm, mS / m, mS / cm o S / m, oppure unità di resistività come  MΩ / cm o KΩ / cm. Una quantità di unità di concentrazione chimica come il % (percentuale), grammi per litro (g / L), parti per milione (ppm), parti per mille (ppt) e once per gallone (oz / gal).
Le curve programmabili dall’utente possono essere utilizzate anche per applicazioni speciali, come sostanze chimiche non comuni per processi proprietari, o soluzioni non binarie.

Personalizzabile per 3 Applicazioni

Questa funzionalità unica consente di pre-configurare il Trasmettitore di Conducibilità fino a tre diverse applicazioni.
Ogni applicazione può avere il proprio formato di visualizzazione, la curva di compensazione della temperatura, la curva di concentrazione chimica (se applicabile) e la configurazione dell’uscita. Ad ogni applicazione viene assegnato un numero, ad esempio “Applicazione 1”, “Applicazione 2” o “Applicazione 3”. Se si desidera passare da un’applicazione all’altra, è possibile modificare un solo parametro nel menu di configurazione e l’intero set di applicazioni si attiva automaticamente. Questa è una potente funzionalità per gli utenti che cambiano spesso ricette comuni o personalizzate.

Auto Switching

Una utile estensione alla funzionalità multi-applicazione è una funzionalità di commutazione automatica tra due o tre applicazioni.
I limiti di commutazione, programmabili dall’utente, determinano quando il trasmettitore passa automaticamente dall’applicazione 1 all’applicazione 2, o dall’applicazione 2 all’applicazione 3. Allo stesso modo, il trasmettitore di Conducibilità commuta automaticamente in discesa a seconda del programma impostato dall’utente. Poiché ciascuna delle 3 applicazioni è configurata individualmente, le costanti di calibrazione vengono memorizzate in memoria e invocate quando l’applicazione viene recuperata. Così il trasmettitore può passare da un’ampia gamma di applicazioni di conducibilità (ad esempio, lavaggio prodotto e processi CIP) senza la necessità di ricalibrare il sistema.
Ciò comporta un notevole risparmio di tempo per gli operatori e elimina le fonti di errore comuni nelle applicazioni critiche.

Certificazione per aree pericolose

Il trasmettitore di Conducibilità  876CR dispone di una protezione a Sicurezza Intrinseca per aree a rischio di esplosione, ed è conforme agli standard ATEX, IECEx, FM, CSA. Ulteriori informazioni sul Data-Sheet dedicato e disponibile nell’area Download.

Analizzatore di Conducibilità e Resistività

875CR – Analizzatore (4 Fili)

     

Il Trasmettitore di Conducibilità 875CR, è un analizzatore che consente una facile installazione, e configurazione semplice e veloce. I cablaggi di ingresso e uscita sono facilmente accessibili tramite un dispositivo rimovibile;  Sono previste  versioni per installazione in campo, a parete, oppure a pannello. Un ampio display a cristalli liquidi retroilluminato (LCD) consente una navigazione intuitiva del menu di configurazione, protetto da un codice di accesso.
Prima di accettare una nuova configurazione, l’analizzatore esegue un controllo completo della dipendenza dei parametri e informa l’utente di eventuali parametri non coerenti. In tal caso, lo strumento invita l’utente a rivedere le selezioni che devono essere modificate.

Le routine di calibrazione sono intuitive e in tutte le situazioni l’utente può implementare una calibrazione predefinita con la pressione di un pulsante, o riportare lo strumento alla condizione calibrata in fabbrica per l’intervallo di misura di interesse. Per la massima semplicità di utilizzo, l’analizzatore è disponibile con un’utilità di configurazione PC basata su Windows che utilizza la porta seriale RS-232 incorporata.

Ingresso per 2 Sensori

È possibile collegare uno o due sensori all’Analizzatore 875CR. Quando due sensori sono collegati, l’utente può configurare l’analizzatore in due modalità, ovvero Dual Sensor, o ridondanza.

Modalità Dual Sensor

Ogni sensore può essere configurato e calibrato singolarmente. Ad esempio, i due sensori possono essere usati per monitorare la qualità dell’acqua in due differenti posizioni. Ogni configurazione del sensore può includere un fattore di cella unico, gamma, tipo di compensazione della temperatura, ecc.
I due sensori non devono avere lo stesso fattore di cella nominale. Così, in un processo di purificazione dell’acqua, dove l’acqua a monte può richiedere un fattore di cella di 10.0 cm-1 e l’acqua a valle un fattore di celle di 0,1 cm-1, l’analizzatore può essere facilmente programmato per soddisfare questa applicazione.

Modalità Sensore Ridondante

In questa modalità l’utente designa un sensore primario e l’altro come backup. Anche se i due sensori sono calibrati singolarmente, l’applicazione è la stessa per ciascuno. Così esiste un intervallo di misura, un tipo di compensazione della temperatura, un fattore di celle nominali, ecc. Il vantaggio principale della configurazione ridondante è la sicurezza per applicazioni critiche. Se la misura del sensore primario diventa sospetta, o se il sensore non funziona correttamente, il sensore di backup può quindi assumere il controllo senza interrompere la misura. Il passaggio dal sensore primario al backup può essere eseguito manualmente o automaticamente. Quando sono configurati per una commutazione automatica, i criteri di commutazione sono relativi al guasto del sensore RTD, o perdite di liquido nel corpo del sensore.
Inoltre, nella modalità ridondata, i segnali del sensore primario e di backup possono essere confrontati per differenza o media e impostare un allarme.

Alcuni dei Settori di Impiego:

Energia

• Ingresso doppio sensore per il controllo del letto di demineralizzatore

Semiconduttori

• Misure di resistenza delle acque ultra-pure

Farmaceutica

• L’ingresso a doppio sensore con modalità ridondata consente di passare dinamicamente al sensore di backup senza interrompere la linea di processo

Carta, Chimica, Metallo e Minerarie

• Robusto e affidabile per il monitoraggio di condensa e di alimentazione

Alimentare e delle Bevande

• Misura sensibile e accurata dell’acqua di alimentazione e dell’acqua di pulizia.

Per ottenere prestazioni ottimali e facilità d’uso, è consigliato abbinare l’analizzatore al sensore Foxboro Serie 871CR così come la Serie 871CC che vanta innumerevoli installazioni.

Caratteristiche
Caratteristiche di base 876CR (2 Fili)
• Uscita 4-20 mA, HART
• Predizione temperatura
• Configurazione: Con HART Comunicator  RS-232 e Configurazione Windows based
Configurazione locale con tastiera e LCD
• Tre variabili di misura
• Uscita isolata galvanicamente
• Diagnostica  Trasmettitore / Sensore
• Curve di temperatura pre-programmate
• Compensazione di temperatura (per settore Energia e Farmaceutico)
• Certificazione a Sicurezza Intrinseca
• DTM certificato FDT (Device Type Manager)
• Commutazione automatica senza necessità di ricalibrazione
• Due livelli di protezione password
• Conforme alle norme NAMUR e direttiva EMC 2004/108 / EC
• Protezione IP66 e NEMA 4X
• Compatibile con tutti i Sensori Foxboro (871CC e 871CR)
Caratteristiche di base 875CR (4 Fili)
• Uscita 4-20 mA, HART
• Predizione temperatura
• Configurazione:
Con HART Comunicator  RS-232 e Configurazione Windows based
Configurazione locale con tastiera e LCD
• Semplice utilizzo
• Ingresso per 2 Sensori
• Elevata Precisione e Sensibilità
• 2 Alarmi e 2 Uscite 4-20 mA
• Diagnostica  Trasmettitore / Sensore
• Memorizzazione eventi (Max 100)
• Diagnostica On-Line
• Segnalazioni di guasto real-yime
• Memorizzazione di 3 configurazioni
• Precisione Resistività ±1.06% rms
• Switch remoto tramite PLC compatibile
• Protezione IP66 e NEMA 4X
• Installazione a Palina, Parete, Pannello
• Conformità EMC 89-337-EEC
• Compatibile con Sensori 871CR e 871CC
Applicazioni
Download
Video
contatti

Richiedi informazioni